Domenica, 23 Settembre 2018
RENDE

Cade dalla moto dopo
una notte di lavoro
Muore impiegato 48enne

magnelli, Cosenza, Calabria, Archivio
magnelli

Vincenzo Magnelli ieri mattina alle 8 ha smontato da lavoro ed è tornato verso casa con la sua automobile, nella zona di contrada Surdo. Poche ore dopo, intorno alle 10, forse con l’intento di sbrigare qualche commissione, ha inforcato la sua moto 125 ed è ritornato per strada. Il viaggio s’è però interrotto a non molta distanza dalla sua abitazione, in via Alessandro Manzoni, sotto gli occhi esterrefatti di alcuni ragazzi in attesa sotto una pensilina dell’autobus. La due ruote, secondo quanto raccontato dai testimoni, è improvvisamente scivolata per terra sbalzando il corpo del centauro sull’asfalto. L’impatto è stato tremendo, tanto che Vincenzo Magnelli, sbattendo la testa con estrema violenza, ha perso il casco che serviva a proteggerlo. I giovani presenti in quei drammatici istanti hanno subito capito la gravità della situazione, lanciando l’allarme alla centrale operativa del 118. Un’ambulanza è così giunta sul posto, trasportando d’urgenza il 48enne in pronto soccorso. Giunto all’Annunziata in condizioni disperate,
l’uomo è morto poco dopo a causa dei traumi riportati nella caduta. I suoi parenti e conoscenti accorsi in ospedale per capire cosa fosse accaduto, appreso il tragico epilogo dell’incidente dal personale sanitario, si sono stretti in un abbraccio collettivo bagnato da lacrime struggenti e inconsolabili.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X