Mercoledì, 19 Settembre 2018
COSENZA

Chiesto il processo
per il “Mago Sapienza”

Diceva di vedere e prevedere ma, evidentemente, la sua “infallibile” sfera di vetro potrebbe aver improvvisamente smesso di funzionare proprio nel momento più delicato. Un ostacolo dispettoso insorto proprio all’avanzare dei guai giudiziari che lo hanno travolto nelle scorse settimane. Magari, adesso, il “Mago Sapienza” rimedierà con uno dei suoi “celebri” incantesimi, un sortilegio efficace per superare senza troppi danni questa complicata vicenda. Un caso che per il pm Salvatore Di Maio è già chiuso. Il magistrato inquirente ha sollecitato, nei giorni scorsi, il giudizio immediato. Il sessantanovenne di Aci Castello, con studio in città, dalle parti delle Poste centrali, era finito ai domiciliari con accuse gravi: truffa, lesioni e violenza sessuale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook