Sabato, 22 Settembre 2018
ERRORI SANITARI

Avvocati, giudici, medici
a confronto a Cosenza

angelo fiori, errore sanitario, massimiliano coppa, ordine avvocati cosenza, Cosenza, Calabria, Archivio
ordine avvocati cs

La malasanità  resta una delle problematiche più complesse e dibattute. I dati pubblicati  il 22 gennaio scorso dalla Commissione Parlamentare d'inchiesta sugli errori in campo sanitario dall'aprile del 2009 al dicembre 2012  sono impietosi per le regioni meridionali in testa con il 53,1% dei casi. Una problematica che ha risvolti umani, giudiziari,  oltre che sanitari e che spinge verso la medicina difensiva, soprattutto,  in Calabria attese le gravi criticità strutturali e logistiche. Un contributo importante è arrivato dal seminario organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Cosenza e dalla Commissione per lo Studio delle Scienze Forensi e Criminologiche dello stesso Ordine, presieduto dall’avv. Massimiliano Coppa e che si è tenuto nel tribunale di Cosenza. Oltre 300 i partecipanti tra cui molti medici legali. Dopo una discussione approfondita sulle  tematiche  riconducibili alla responsabilità in campo medico, alla luce delle nuove formulazioni normative, come la legge Balduzzi,  e dei più recenti orientamenti giurisprudenziali in sede civile ed in sede penale,  il prof. Angelo Fiori, Ordinario Emerito di Medicina Legale presso il Policlinico Gemelli di Roma, considerato uno dei padri della medicina legale europea, ha scandagliato le criticità riconducibili ad errore umano e non, offrendo una riflessione su come inquadrare, e magari evitare, da parte degli operatori sanitari  di cadere in errori il più delle volte evitabili e spesso  non direttamente riconducibili alla propria condotta. I lavori, aperti dal presidente dell’ordine, Oreste Morcavallo e moderati da Massimiliano Coppa, hanno visto gli interventi  di Biagio Politano, Consigliere di Corte di Appello Civile di Catanzaro,  Vincenzo Pascali , Ordinario di Medicina Legale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore Policlinico Gemelli di Roma,  di Eugenio Facciolla, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Catanzaro e di Emilio Greco, Consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Cosenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X