Venerdì, 21 Settembre 2018
AUTOPSIA

Ucciso e fatto a pezzi,
legato da vivo
e colpito alla testa

renato chiurco, Cosenza, Calabria, Archivio
Renato Chiurco

E' stato legato ed imbavagliato quando era ancora vivo ed ucciso con colpi alla testa inferti con un corpo contundente. E' morto così, secondo quanto emerso dall'autopsia fatta oggi, Renato Chiurco, l'insegnante in pensione di 72 anni il cui cadavere è stato trovato smembrato ed i resti sistemati in otto scatoloni in casa sua. Per l'omicidio e l'occultamento del cadavere è stata arrestata la figlia, Stefania, di 38 anni, studentessa universitaria.(ANSA)

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X