Domenica, 23 Settembre 2018
EQUITALIA

La UIL difende lavoratori
'grave attacco da politici'

appello, elezioni, equitalia, uilca calabria, Cosenza, Calabria, Archivio
equitalia cosenza

Dura nota della UIL-CA  calabrese su quella che viene definita una pericolosa e ingiusta mistificazione che danneggia i lavoratori di Equitalia, loro malgrado indicati in questa campagna elettorale, quasi come dei nemici. “ Ancora una volta subiamo con  rammarico e sdegno, in periodo di campagna elettorale, le molte dichiarazioni rilasciate – si legge nella nota - dai leaders politici di ogni partito che  per fini propagandistici e  di  accaparramento del voto non esitano a diffamare e lanciare  invettive nei confronti di Equitalia spa. E’ arrivato il momento che tutte le cariche istituzionali dello stato intervengano a chiarire la vera funzione di Equitalia, incaricata della riscossione nazionale dei tributi, ovvero il suo essenziale ruolo nel recupero delle imposte avverso quei debitori accertati dai vari enti e la grande capacita’ che ha questa societa’ pubblica nel  dare lavoro ad ottomila persone, senza contare tutto l’indotto. Svolge il suo ruolo – continua la nota - applicando solo ed eslusivamente leggi dello stato e nulla e niente (procedure esecutive, interessi mora, compensi , procedure di terzo, spese di notifica ecc. ecc.) viene lasciato alla libera discrezionalita’, iniziativa o “inventiva” aziendale. Equitalia non può essere il capro espiatorio di un’organizzazione sociale e un sistema fiscale che va politicamente rivisitato. Chi governa deve assumersi le proprie responsabilità e agire senza nascondersi . I lavoratori di Equitalia che onestamente servono lo stato non possono e non devono essere dileggiati proprio da chi lo stato lo rappresenta ; e’ un alto tradimento alla morale e alla nazione”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X