Domenica, 23 Settembre 2018
CRONACA

Licenziato dopo arresto
minaccia il suicidio

arrestato, licenziato, operazione marchesato, protesta, Cosenza, Calabria, Archivio

Si è barricato nei pressi della stazione Monaco a Cosenza, davanti la sede di Ecologia Oggi, la società che gestisce i rifiuti nella città dei bruzi e presso la quale lavorava prima di essere licenziato. Ha con se una bottiglia di benzina e minaccia di darsi fuoco. Francesco Paciola, 34 anni grida con forza la sua disperazione. E’ stato licenziato a suo avviso ingiustamente. La società avrebbe motivato il provvedimento con l’assenza ingiustificata dal lavoro. In effetti Paciola ha scontato un mese di arresti domiciliari dopo essere rimasto coinvolto nel febbraio scorso nell' operazione antidroga “Marchesato”. L’uomo rivuole il suo posto di lavoro. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X