Domenica, 23 Settembre 2018
TERREMOTO

Altre piccole scosse
nel Cosentino

terremoto, Cosenza, Calabria, Archivio

Un sisma di 3.4 gradi di magnitudo locale si è verificato ieri sera, alle 22.41, a pochi chilometri dalla costa di Belmonte. La scossa è stata avvertita nettamente anche a Cosenza. Nella frazione Donnici, i residenti hanno abbandonato le case riversandosi per strada. Stessa cosa hanno fatto molti cittadini di Rende, Amantea, Fiumefreddo e Paola. La faglia si è fratturata a una profondità ipocentrale di 31,8 chilometri. Secondo i primi accertamenti, non sono segnalati danni a cose e persone. Il movimento tellurico è stato avvertito anche nel Lametino e nel Vibonese.

Due lievi scosse di terremoto di magnitudo 2.3 e 2 sono state registrate rispettivamente alle 2:42 e alle 6:15 al largo delle coste occidentali della Calabria, davanti la provincia di Cosenza. Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) la prima scossa ha avuto ipocentro a 170,4 km di profondità ed epicentro oltre i 20 km di distanza dalla costa, mentre la seconda ha avuto ipocentro a 24,7 km di profondità ed epicentro non lontano dai comuni di Amantea, Belmonte Calabro, Fiumefreddo Bruzio, Longobardi e San Pietro in Amantea. Non si registrano danni a persone o cose.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X