Lunedì, 24 Settembre 2018
COSENZA

Sequestrata e violentata
in manette l'aguzzino

arresto, carabinieri, cosenza, romeno, violenza sessuale, Cosenza, Calabria, Archivio
violenza

Botte, minacce, violenze sessuali, abusi di ogni genere. Un vero incubo per una giovane donna romena ridotta quasi in schiavitù da un connazionale con il quale condivideva insieme ad altri   un appartamento a Cosenza. Su di lei sii erano accentrate le sue attenzioni morbose. A salvarla dalle grinfie del suo aguzzino i connazionali che vivevano nello stesso appartamentoe e che subivano le angherie dell'uomo. Non ce l’hanno fatta più ad assistere a quelle scene, a vedere la donna vessata, rinchiusa in una stanza per giorni senza cibo, piena di lividi e fratture, più volte si è recata anche in ospedale, ma non aveva il coraggio di denunciare. E cosi hanno segnalato la cosa ai carabinieri della compagnia di Cosenza che sono prontamente intervenuti, hanno accertato le condizioni della donna e hanno arrestato l'uomo, Dimitru Ciobanu, 59 anni che deve rispondere di violenza sessuale, lesioni personali,  sequestro di persona, estorsione.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X