Venerdì, 21 Settembre 2018
POLITICA

Di Pietro a Cosenza
Inaugura sede Idv

cosenza, di pietro, Cosenza, Calabria, Archivio
foto gazzetta del sud

E' arrivato alla guida della propria auto, sbagliando strada, Antonio Di Pietro che stamattina a Cosenza ha inaugurato una nuova sede di Italia dei Valori."Italia dei valori ricomincia dall'anno zero. Abbiamo subito un salasso elettorale di cui responsabilmente e umilmente prendiamo atto”- ha detto parlando con i cronisti- “ Tante le colpe del salasso elettorale- ha aggiunto- ma siamo orgogliosi di quel che abbiamo fatto in questi anni con referendum e leggi di iniziativa popolare, con l'azione di governo che abbiamo svolto. Anche in Calabria abbiamo fatto il nostro dovere con alcuni tratti di autostrada rimessi a posto”. “Abbiamo fatto il nostro dovere di opposizione sia con il governo Berlusconi che con il governo Monti. Ne abbiamo pagato le conseguenze e siamo stati isolati”. “Molti gli errori commessi- ha sottolineato inoltre - ho detto a Beppe Grillo stai attento non sbagliare come ho fatto io: prima sperimentali e poi mandali in parlamento perchè quando diventi forza politica importante, come siamo diventati noi solo qualche anno fa ci sono tanti avvoltoi. Ti girano intorno, si presentano mettendosi il vestito immacolato ma sotto la sottana fanno il mestiere più antico del mondo. Si vendono al primo offerente. Ho sbagliato a fare alcune scelte” “Oggi ricomincio – ha concluso - con tanta voglia di far sentire la voce di Italia dei valori. Essere fuori dal parlamento non vuol dire essere fuori dalla politica. Mi considero un militante di Idv, ho rinunciato a fare il presidente di Idv perchè è finito il tempo dei partiti personali.Due le iniziative che partono una legge di iniziativa popolare per contrastare la ludopatia e una petizione di firme contro il finanziamento pubblico ai partiti.Il simbolo di Italia dei valori non porterà più il nome di Di Pietro? Chiedono infine i giornalisti ai quali il presidente onorario risponde: “E' necessario andare oltre il partito personale.All'incontro nella città dei bruzi presenti il commissartio cittadino Antonio Ciancio, il commissario regionale Mario Caligiuri e l'ex consigliere regionale Maurizio Feraudo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X