Martedì, 18 Settembre 2018
COSENZA

Nuove indagini sulla
sparizione d’una donna

rita pennetti, Cosenza, Calabria, Archivio

Rina Pennetti, 33 anni, madre di due figli, è svanita nel nulla il sei ottobre del 2009. È uscita di casa a metà mattinata, iniziando a girovagare per le strade di Rende forse per fare compere. Dopo un pò, intorno alle 11, è entrata in un salone di bellezza ha chiesto un’informazione alla parrucchiera ed è tornata in strada. Fuori da quella porta, passati appena pochi minuti, si è come volatilizzata. La stessa parrucchiera ha ritrovato sul marciapiedi la sua borsetta, al cui interno erano ancora conservati tutti gli effetti personali: chiavi, documenti.d’identità e, soprattutto, il telefono cellulare. Proprio questo rinvenimento ha spinto il padre della scomparsa, Giovanni, noto imprenditore, a temere che la figlia potesse essere stata trascinata via con la forza da quella strada. «Dal primo giorno mi sono fatto l’idea che sia stata rapita – ha più volte ribadito l’uomo – non trovo un’altra spiegazione logica. In tutti questi mesi non abbiamo ricevuto alcuna significativa segnalazione. Dobbiamo fare di tutto per ritrovarla ». Le indagini chiuse nel giugno del 2012 potrebbero ora essere riaperte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook