Martedì, 18 Settembre 2018
COSENZA

Treno a destinazione
con 4 ore di ritardo

Duecentosessantadue minuti di ritardo. Quattro ore e ventidue minuti. Non è un record ma quasi. Già in passato abbiamo scritto di convogli delle Fs giunti nelle rispettive destinazioni diverse ore dopo rispetto a quanto stabilito. Certo è che i viaggiatori che ieri mattina si trovavano sul treno partito alle 6,10 dalla stazione di Vaglio Lise e diretto a Reggio Calabria hanno vissuto un vero incubo. Il convoglio sarebbe dovuto arrivare in riva allo Stretto alle ore 8,50. Si è presentato in stazione invece alle ore 13,07. È questo il dato più negativo di una giornata che ha riservato altre sgradite sorprese ai pendolari che sono saliti sui treni della tratta Sapri-Cosenza- Paola e viceversa. Il nuovo rosario parte con il treno 2427 Napoli-Cosenza delle ore 13,15 che è giunto nella città campana con circa un’ora di ritardo. Cancellato solo fino a Paola invece il 3697 Sapri-Cosenza delle opre 5,35. Il convoglio successivo (12691) è arrivato a Vaglio Lise con circa un quarto d’ora di ritardo. Treni al rallentatore pure sulla linea Sibari-Cosenza. Tutte le corse hanno viaggiato con ritardi in media di dieci minuti. E poi c’è il giallo di un treno cancellato sul sito delle Ferrovie dello Stato e attivato all’improvviso senza informare i viaggiatori: si tratta del 12687 Paola-Reggio (via Tropea) delle ore 17,35 che viaggia a corrente alternata. Il più delle volte con le carrozze completamente vuote.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook