Venerdì, 21 Settembre 2018
TAGLIO TRENI

L'ira di Orlandino Greco
la replica di Trenitalia

orlandino greco, regione calabria, taglio treni, trenitalia, Cosenza, Calabria, Archivio

Taglio di 14 treni locali in Calabria da parte di Trenitalia. Il presidente del consiglio provinciale di Cosenza, Orlandino Greco punta l’indice contro la giunta regionale per l’assordante silenzio e contro la deputazione calabrese, incapace di difendere questo territorio e di reagire, a suo dire, ad un “assoggettamento di Trenitalia al nordismo leghista che mira ad isolare questa regione”. Per Greco le denunce e gli allarmi dei deputati e senatori calabresi dopo che il danno è stato fatto appaiono come lacrime di coccodrillo. Poi un invito “vengano a manifestare sui binari con i cittadini per bloccare i treni merci che arrivano dal nord. Basta essere acquirenti silenziosi. Non abbiamo l’alta velocità, abbiamo meno treni e tra poco non avremo neanche i binari. Occorre uno scatto d’orgoglio dei calabresi”. Nel frattempo Trenitalia fa sapere che il taglio dei 14 colpa è responsabilità solo della regione che non ha le risorse necessarie. In qualità di committente e finanziatore del servizio spetta alla regione Calabria, precisa Trenitalia, stabilire consistenza e caratteristiche dell’offerta. Tra l’altro – continua la nota – “avanziamo un anno e mezzo di crediti per servizi già erogati e non pagati dalla regione”. Nel frattempo, in questo scaricabarile,  a pagare sono come al solito  i cittadini calabresi. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X