Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITÀ

Precari Asp Cosenza
"serve piano concreto"

Precari Asp, serve un piano concreto che miri alla stabilizzazione di questa importante forza lavoro e all’assunzione di nuove figure specializzate. Un percorso possibile solo se si ha il coraggio di riconoscere e destinare la spesa, ormai storicizzata, dei lavoratori a tempo determinato e di trovare le risorse necessarie per indire i concorsi esterni. Il miglioramento del servizio sanitario, infatti, passa anche dalla capacità di saper collocare ed inquadrare tutto quel personale che, negli anni, ha acquisito specifiche competenze affiancandolo a nuove professionalità. Solo così si potrà sperare di rimpinguare il bacino di servizio. A rilanciare la problematica dei precari Asp, che interessa principalmente l’ambito dell’Azienda sanitaria di Cosenza, è il Segretario questore del Consiglio regionale, Giuseppe Graziano, che proponendo alcune chiare indicazioni per il superamento dell’annosa vicenda, ha presentato una specifica interrogazione al Presidente della Giunta regionale. Avviare in questo momento – dichiara Graziano – delle procedure concorsuali è pressoché inutile.Non risolverebbe il problema perché il disciplinare ministeriale della legge 125/2013 che regolamenta le nuove assunzioni, prevede, tra l’altro (all’articolo 2) che gli aventi diritto alla “stabilizzazione” possano partecipare alle procedure indette da altri Enti Regionali che li bandiscono. Pertanto, se si avviassero procedure concorsuali prima dell’avvenuta stabilizzazione, si potrebbe verificare una limitazione all’accesso dall’esterno visto che tantissimi “precari” della Regione, con titoli preferenziali dovuti all’anzianità di servizio, parteciperebbero al bando, causando così un esiguo incremento di unità aggiuntive utili a fronteggiare il fabbisogno degli Enti del servizio sanitario.Praticamente non risolveremmo nulla!

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook