Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Case fantasma, condannati i costruttori
COSENZA

Case fantasma, condannati i costruttori

di
case fantasma, condanne, cosenza, Cosenza, Archivio
Case fantasma, condannati i costruttori

Il processo sulle case fantasma si chiude con la condanna dei legali rappresentanti della “Cosentina costruzioni srl” e della “Rex srl”. Un anno e otto mesi è la sentenza pronunciata, ieri mattina, dal giudice Lucia Angela Marletta, a carico degli imprenditori edili Pietro e Giuseppe Graziano e Cataldo Greco. I tre (difesi dagli avvocati Gabriele Volpe, Marco Facciolla e Vincenzo Cauteruccio) inoltre, dovranno risarcire, con una provvisioniale di circa tre milioni e cinquecentomila euro (oltre ai danni morali) le settantasette parti civili rappresentate dagli avvocati Guido Siciliano e Giorgio Misasi.

Doveva essere una colossale opera d’edilizia residenziale e invece s’è rivelata una bolla di sapone scoppiata così, all’improvviso, senza alcun alone. E soprattutto lasciando i conti correnti di poliziotti, carabinieri, militari della guardia di finanza e agenti della polizia municipale completamente asciutti.

Leggi l'intero articolo nell'edizione digitale o in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook