Martedì, 25 Settembre 2018
AMENDOLARA

Era scomparso da casa, ritrovato cadavere sulla spiaggia

di
amendolara, giuseppe munno, Cosenza, Calabria, Archivio
Era scomparso da casa, ritrovato cadavere sulla spiaggia

È stato trovato morto Giuseppe Munno 73 anni, scomparso da casa martedì nel tardo pomeriggio. Il suo corpo senza vita, è stato notato da due uomini, peraltro amici e vicini di casa, nel mare al casello 99, nella zona sud dell'abitato della marina amendolarese. La moglie, stimata infermiera in pensione con cui viveva insieme all'unico figlio, aveva dato l'allarme nella tarda serata di avantieri, non vedendolo stranamente rientrare a casa. Sono iniziate le ricerche, andate avanti tutta la notte e coordinate dai Carabinieri di stanza alla Stazione di Roseto Capo Spulico, guidati dal comandante Marco Carafa che si sono avvalsi della collaborazione della locale Protezione Civile e anche di diversi volontari e amici della vittima. Purtroppo, considerando il buio, le prime ore di lavoro non hanno partorito alcuna novità, ma allo stesso tempo, hanno anche fatto perdere le speranze per un epilogo positivo della vicenda. Giuseppe Munno, e non sono parole di circostanza, era un galantuomo, rispettato e stimato da tutti, come del resto, la sua adorata famiglia a cui era assai legato. Per questo, è stato sin da subito, accantonata l'idea di un allontanamento volontario. Si è pensato invece ad una disgrazia, verosimilmente un malore, che avesse colto di sorpresa il malcapitato che, da quello che si è appreso, era stato visto, per l'ultima volta, camminare a piedi, come faceva di solito, martedì verso le 19 nei paraggi di una carrozzeria, non molto lontano dalla sua abitazione in Via Bologna. Ieri l’amaro epilogo. Il pensionato, come detto, è stato ritrovato cadavere nelle acque del Mare Jonio, a poche decine di metri dalla battigia. Il corpo privo di vita, su disposizione della Procura della Repubblica di Castrovillari, e del capo dei pm Eugenio Facciolla, prontamente avvisato del fatto dal maresciallo Carafa, è stato dapprima recuperato e subito dopo trasportato presso l’obitorio del cimitero cittadino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X