Giovedì, 15 Novembre 2018
ABUSI

Cosenza, sequestrò e violentò una 13enne e l'amico: a processo

Il presunto "orco" di Cosenza accusato di aver sequestrato e violentato una 13enne e il suo amico 17enne è finito a processo. La spinta investigativa che ha permesso di far emergere la storia agghiacciante dell’adolescente stuprata è esaurita. Il pm Donatella Donato ha chiesto il giudizio immediato, una istanza che è stata corroborata dal patrono civile, l’avvocato Chiara Penna.

La ragazzina di soli tredici anni venne trovata mezza nuda, consolata da un amico diciassettenne, entrambi spaventati e sotto choc, prigionieri del quarantenne che li avrebbe minacciati.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X