Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Nella Ntt Data di Rende una colletta alimentare aziendale

di

La multinazionale che crede nella solidarietà. La prima colletta alimentare aziendale è arrivata anche in Calabria grazie alla sinergia tra l’associazione Banco alimentare e l’azienda Ntt Data a Rende. L’iniziativa ha coinvolto i dipendenti del colosso nipponico che hanno contribuito donando ai volontari 350 kg di generi di prima necessità: alimenti per l’infanzia, sughi e pelati, tonno in scatola, olio d’oliva, riso, legumi e biscotti.

Seguendo l’esempio di altre regioni italiane, anche la Calabria inizia così un cammino di solidarietà che passa attraverso il coinvolgimento di grandi aziende private. Ntt Data, in particolare, colosso mondiale della consulenza e servizi It con più di 100mila professionisti in oltre cinquanta paesi, è presente in Italia con oltre tremila persone distribuite su otto sedi. A Rende lavorano molti giovani calabresi e la sinergia con il Banco Alimentare «crea una collaborazione virtuosa - spiegano gli organizzatori - che può fare da apripista per altre iniziative solidali che rispondano al bisogno alimentare crescente nella nostra regione».

Gli alimenti raccolti saranno distribuiti alle seicento associazioni convenzionate con il Banco alimentare calabrese. «Siamo felici di questo grande risultato, frutto della generosità dei dipendenti di Ntt Data che si è dimostrato un partner sensibile e coinvolto nella nostra mission. Speriamo che altre aziende seguano questo esempio virtuoso», ha dichiarato il direttore del Banco alimentare della Calabria Gianni Romeo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook