Lunedì, 17 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
PONTE DEL DIAVOLO

Gli scout di Cassano posano un mattone sul canyon di Civita in memoria dei 10 morti

di
10 morti, mattone canyon civita, scout cassano, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il gruppo scout "Cassano 1"

Un mattone impastato artigianalmente, inciso e cementato sul Ponte del Diavolo che affaccia su quel canyon di Civita dove trovarono la morte dieci persone affinché nessuno dimentichi e si faccia più attenzione in futuro.

I giovanissimi del reparto “Alisei” del gruppo scout “Cassano 1” hanno voluto lasciare questo segno del loro passaggio in un momento cardine dell’anno scout. Un piccolo gesto per ricordare, a distanza di qualche mese, le vittime della tragedia delle gole del Raganello dello scorso agosto. I rover e le scolte hanno costruito il loro mattone artigianalmente, impastandolo alla vecchia maniera. Vi hanno inciso sopra la scritta “per non dimenticare” e lo hanno attaccato al Ponte del Diavolo, meta ambita di chi visita Civita.

«L’idea è partita proprio dai giovani del “Reparto R/S” – spiega uno dei capi scout Andrea Selvaggi – e l’amministrazione comunale civitese ha accolto la nostra iniziativa. I nostri piccoli ragazzi stanno facendo il tradizionale campo invernale al santuario della Madonna della Catena poco fuori dalle porte della città e venerdì hanno fatto questa escursione raggiungendo a piedi il Ponte del Diavolo apponendo il mattone». Un piccolo gesto lodevole che riaccende l’attenzione su Civita e sulle morti bianche di quel dannato lunedì 20 agosto quando la piena del torrente Raganello spazzò via decine di persone che stavano facendo canyoning spezzando la vita a dieci di esse. Una ferita ancora aperta sulla quale gli inquirenti sono ancora a lavoro per dare nomi e volti ai presunti responsabili di una sciagura che si sarebbe potuta evitare se solo si fosse operato in sicurezza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook