Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL RAID

Picconate contro l'autovelox, la "vendetta" di tre automobilisti a Belvedere

Un attacco in piena notte all'autovelox installato sulla ss 18 nel territorio di Belvedere Marittimo. È accaduto nella notte del 27 gennaio, quando tre persone con il volto travisato sono giunti sul posto a bordo di un'auto e dopo essere scesi hanno preso a picconate la telecamera lato sud dell'impianto

Durante il raid però il picconatore è rimasto a volto scoperto e questo ha spinto i malviventi a fuggire. L'atto vandalico sarebbe potuto passare inosservato l'atto se non fosse che la "B", società che gestisce l'impianto, non avesse notato una diminuzione numerica delle infrazioni rispetto alla media giornaliera.

Il rilevatore di velocità, infatti, pur continuando a funzionare, risultava essere seriamente danneggiato. Adesso gli inquirenti indagano per risalire all'identità dei tre responsabili dell'agguato, probabilmente una "vendetta" da parte di automobilisti multati in quel tratto di strada.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook