Giovedì, 24 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
TRUFFE ONLINE

Cosenza, gli svuotano il conto corrente e rinuncia al suo sogno d'amore

di
cosenza, pishing, truffa online, cristina indrieri, Cosenza, Calabria, Cronaca
Si chiama “pishing” ed è il fenomeno che attacca le carte di Poste Italiane

«Avrebbe dovuto sposarsi a breve ma, data la perdita di 25 mila euro, è stato costretto a rinviare le nozze». Con queste parole Cristina Indrieri, presidente provinciale di Federconsumatori, racconta lo spiacevole episodio che ha spinto un giovane cosentino a presentarsi in giudizio anziché all’altare.

«La causa contro la società inglese, che ha fraudolentemente prelevato dalla postepay evolution del nostro cliente il denaro, è ancora in corso», spiega l’esponente dell’associazione di categoria nella sede di Cosenza. E aggiunge: «Questo è solo uno degli innumerevoli casi di truffa via email che ci è stato segnalato. Si chiama “pishing” ed è il fenomeno che attacca le carte di Poste Italiane».

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook