Sabato, 20 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Furto in trasferta all'Unieuro di Scalea, arrestati un uomo e due donne di Napoli

Da Napoli a Scalea per saccheggiare l'Unieuro. Un tentato furto finito male per tre ladri, un uomo di 52 anni e due donne di 40 e 47 anni, che ieri sono stati fermati dai militari del Norm - Sezione Radiomobile e della Stazione carabinieri di Praia a Mare.

Intorno alle 17 del pomeriggio i proprietari del negozio di elettronica hanno avvertito i militari del furto subito da parte dei tre che si sono dati alla fuga in direzione di Praia a Mare a bordo della loro vettura, una Lancia Musa. Raggiunti sulla ss 18 al confine con la Basilicata, sull'auto erano presenti solo l'uomo e una delle due donne.

La terza complice, e con lei la refurtiva, era stata infatti lasciata alla stazione ferroviaria di Praia a Mare. I carabinieri l'hanno così raggiunta e recuperato gli oggetti rubati e nascosti nella borsa della donna: 15 videogames, 5 joypad ed un cavetto per ricarica cellulare, del valore complessivo di 1.700 euro, mentre all’interno dell’autovettura in uso ai malfattori sono stati ritrovati alcuni strumenti da effrazione.

Gli accertamenti hanno rivelato come i tre fossero specializzati in furti di videogiochi e capi di abbigliamento, colpi messi in atto in diversi centri commerciali e autogrill del centro-sud Italia. La tattica era sempre la stessa: l'uomo simulava un acquisto rivolgendosi auno degli addetti alla vendita, una delle due donne interloquiva con la cassiera chiedendo informazioni per un finanziamento e la terza complice faceva accesso all’interno del negozio con in spalla una borsa “schermata”, realizzata mediante un rivestimento interno ottenuto con busta termica tipo quella dei surgelati, utilizzata per contenere la refurtiva ed inibire la barriera antitaccheggio dell’esercizio commerciale.

Informata la procura della Repubblica di Paola, i tre napoletani sono stati dichiarati in stato di arresto. Nel corso dell’udienza per rito direttissimo presso il tribunale di Paola gli arresti sono stati convalidati ed è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari presso i rispettivi domicili.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook