Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
CORIGLIANO ROSSANO

Si fingeva malato in azienda ma lavorava in un Caf: cosentino accusato di truffa

di
certificato medico, falso ideologico, polizia di Rossano, truffa, Cosenza, Calabria, Cronaca
Certificato Medico

Mandava certificati medici al proprio datore di lavoro mentre, poi, svolgeva un’altra attività. La vicenda è andata avanti per un po’. Almeno fino a ieri mattina, quando l’uomo ha visto presentarsi i poliziotti del commissariato di Rossano, che gli hanno notificato un sequestro preventivo di quasi quattromila euro. L’uomo, secondo quel che s’è appreso, è accusato di truffa e falso ideologico.

Dipendente di una agenzia di recupero crediti, aveva dichiarato di essere in malattia quando in realtà lavorava in proprio presso un patronato.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook