Martedì, 26 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

A Paola mancano i medici anestesisti, oggi lo stop alle sale operatorie

di
anestesisti paola, salute calabria, sanità calabria, Cosenza, Calabria, Cronaca
L'ospedale di Paola

La crisi dello spoke Paola-Cetraro rischia di far scoppiare l'hub di Cosenza. Le sale operatorie del Tirreno cosentino dovrebbero chiudere oggi per mancanza di medici anestesisti. Ma sussistono incertezze.

Nel merito potrebbe anche esserci una determinazione del commissario straordinario dell'Asp. E si parla anche di una prossima revoca del provvedimento del responsabile del dipartimento di anestesia e rianimazione Maria Franca Occhiuzzi. È quanto trapela negli ambienti politici e sanitari locali. Il problema tuttavia rimane in tutta la sua gravità.

Causato della grave carenza di medici anestesisti. In quattro ospedali mancano ben 15 camici bianchi. Il servizio per assicurare i Lea è espletato dalla metà di quanto previsto in pianta organica. Inevitabile che tutto questo può ripercuotersi nei ricoveri.

Un servizio completo sulla Gazzetta del Sud oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook