Giovedì, 23 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Progetto Sprar, a Corigliano Rossano arriva Fatimah: prima ospite nigeriana

Compirà 26 anni nei primi giorni del prossimo mese di aprile, è nigeriana ed è al sesto mese di gravidanza. Si chiama Fatimah ed è la prima dei 30 migranti del progetto del Sistema di Protezione dei Richiedenti Asilo e dei Rifugiati (Sprar).

È quanto fa sapere il dirigente Giuseppe Passavanti informando che l’ospite è arrivata nei giorni scorsi a Corigliano Rossano seguendo un iter che ha coinvolto le prefetture di Roma e Cosenza ed il Cas Torraccio di Torrenova.

Ad accogliere Fatimah per il Comune è stato il responsabile del progetto Fabrizio Grillo insieme a Morena Barletta della cooperativa Work di Reggio Calabria.

Il progetto Sprar che vedeva l’originaria Città di Rossano Comune capofila è il risultato della convenzione firmata dal Comune con il ministero dell’Interno insieme ad altre 140 comuni della regione. Avrà la durata di 3 anni. È di 1,5 milioni di euro l’importo del finanziamento di cui la città è destinataria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook