Mercoledì, 24 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
CONTRADA PUGLIANO

Omicidio a Paterno Calabro, spara allo zio dopo un litigio e lo uccide

Ha ucciso lo zio, un uomo di 54 anni, poi si è consegnato ai carabinieri. È accaduto a Paterno Calabro, nel Cosentino, in contrada Pugliano, nel pomeriggio di oggi. Tra i due era scoppiata una lite.

L'assassino si chiama Salvatore Presta, 35 anni, ed è di Paterno. Ha ucciso lo zio, Angelo, 54 anni del luogo, al termine di una lite. La vittima l'avrebbe minacciato con un'ascia. L'omicida ha usato una pistola detenuta legalmente perché frequentatore di un poligono di tiro. Il diverbio scoppiato per futili motivi è avvenuto in contrada Pugliano di Paterno.

L'omicida si è poi costituito ai carabinieri e si trova adesso nella stazione di Dipignano e viene interrogato dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Cosenza.

I rapporti tra l’omicida e la vittima, secondo quanto si è appreso, erano da tempo tesi per questioni che gli investigatori stanno adesso approfondendo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook