Venerdì, 23 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
L'INIZIATIVA

Cetraro, duecento studenti sull'arenile a “pesca di rifiuti”

di
associazione “Terzo quadrante”, Centro velico Lampetia, cetraro, Licei Lopiano, Pesca di rifiuti, studenti sull'arenile di Cetraro, Cosenza, Calabria, Cronaca
Rifiuti in spiaggia

Un misto di soddisfazione e perplessità dipinge il volto di tanti studenti che, ieri mattina, hanno partecipato all'iniziativa “A pesca di rifiuti”.

La gioia di questi ragazzi e ragazzi, d'età compresa tra i 6 e i 18 anni, sta nell'aver racimolato plastica, polistirolo, vetro, cotton fioc, ferri arrugginiti e mozziconi di sigarette conficcati tra i granelli di sabbia. La preoccupazione, però, s'interseca con quelle malsane abitudini che non rispettano l'ambiente e riducono spesso gli arenili in pattumiere.

L'iniziativa, promossa dall'associazione “Terzo quadrante”, ha richiamato al porto di Cetraro duecento studenti del locale istituto comprensivo e dei “Licei Lopiano”. Con loro anche tanti adulti che non hanno voluto perdere l'occasione di dare concretezza alle loro parole, agli inviti di tutelare l'ambiente. Prima di munirsi di guanti e sacchetti, gli studenti - con loro istituzioni politiche e civili - hanno assistito al “Centro velico Lampetia” alla lezione didattica “Mare pulito”: un focus sulle buone pratiche da attivare per la salvaguardia ambientale delle coste, dei fondali, sempre più invasi dalla plastica e da rifiuti.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook