Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA DONAZIONE

Sicurezza a scuola, l’Ancri dona un defibrillatore agli istituti di Paola e Rossano

Cosenza, Calabria, Cronaca
La consegna del defibrillatore alla scuola di Rossano

La Sezione ANCRI (Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana) di Cosenza, da più tempo impegnata a promuovere i progetti «Viaggio tra i valori e i simboli della Repubblica» e «Decoro del Tricolore», ha promosso un’altra importante iniziativa sociale all’interno degli istituti scolastici della provincia: la consegna di un defibrillatore (DAE ITALIA) per sostenere e garantire una maggiore sicurezza nelle scuole.

Il progetto dell’ANCRI si articola in un più ampio disegno di trasmissione e divulgazione dei concetti di sicurezza e prevenzione presso le giovani generazioni, al fine di dare concretezza agli ideali e ai principi cui gli insigniti si ispirano e di offrire, attraverso incontri formativi, una maggiore diffusione del concetto di sicurezza inteso come risorsa e valore aggiunto.

Il progetto mira a mantenere sempre alta l’attenzione sui valori primari contenuti nella carta costituzionale, a partire dalla tutela della salute. Tale iniziative, infatti, sono mirate principalmente alla salvaguardia dei “Valori Istituzionali”, unico riferimento di formazione dei giovani di domani e azione imprescindibile per garantire e mantenere nel tempo un sano profilo nazionale, nel rispetto del dettato della Costituzione, con riferimento ai concetti di legalità, etica e sicurezza.

“Le nostre scuole non hanno nulla da invidiare a quelle di altri Paesi - ha spiegato il presidente Angelo Cosentino - a parte una cultura della sicurezza e dell’emergenza che altrove è diffusa sin dalla più tenera età e che da noi stenta, invece, a decollare. Usare un defibrillatore è semplicissimo, basta davvero poco per salvare vite umane. La cultura della prevenzione diventa fondamentale ovunque e a maggior ragione all'interno delle scuole. Dotare tutte le scuole di un dispositivo DAE è l'unica possibilità per garantire un trattamento adeguato in caso di urgenza e necessità”.

Un apparecchio defibrillatore è stato consegnato all’Istituto Professionale di Stato "San Francesco" di Paola, davanti a una numerosa rappresentanza di studenti e professori e alla presenza del Presidente della Sezione ANCRI di Cosenza, Uff. Angelo Cosentino, del Dirigente Scolastico dell’Istituto, Elena Cupello, del Presidente del Consiglio Comunale di Paola, Graziano Di Natale, nonché dell’Uff. Emilio Monaco, dei Cavalieri Pasquale Giardino, Giancarlo Cordasco, Renato Oddo, Umberto Metallo e della dottoressa Mariagiovanna Spadafora.

Lo stesso è avvenuto anche al Liceo Classico “San Nilo” di Rossano, alla presenza del Dirigente Scolastico, prof. Franco Pistoia, del Presidente della Sezione ANCRI di Cosenza, Uff. Angelo Cosentino, dei Cavalieri Pasquale Giardino, Armando Tocci, Sisto Milito e Umberto Metallo, oltre che della dottoressa Mariagiovanna Spadafora e di una rappresentanza dei volontari dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato di Corigliano-Rossano.

A sostenere il progetto, che si inserisce nell’ottica di rendere più sicuro l’ambiente scolastico, è stato il socio ANCRI, Cav. Umberto Metallo, titolare della nota azienda cosentina “Euroimpianti Sud”.

L’iniziativa proseguirà nei prossimi giorni, con la consegna di altri dispositivi salvavita ad alcuni Istituti scolastici di Cosenza, Rende e Castrovillari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook