Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORO

Calabria, il Tar riammette gli aspiranti poliziotti

Sono stati riammessi con riserva tutti gli aspiranti poliziotti calabresi. Il Tar del Lazio, nei giorni scorsi, ha accolto le istanze degli avvocati Oreste e Enrico Morcavallo e ha rimesso in corsa tutti i partecipanti al concorso esclusi dopo la modifica del limite d'età.

Dopo aver superato la prova scritta ed essersi guadagnati una votazione congrua per essere collocati nella graduatoria generale, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, alcuni partecipanti al concorso per la selezione e l'assunzione di ottocentonovantatré allievi agenti della Polizia di Stato erano stati esclusi per il limite d'età.

Una clausola, quella del ventiseiesimo anno d'età che al momento della pubblicazione del bando - secondo quel che si evince dal ricorso degli avvocati Oreste e Enrico Morcavallo - non era stata contemplata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook