Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Immobile di Scalea acquistato con i proventi del narcotraffico: arrestato un napoletano

I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cosenza e della Compagnia di Scalea hanno dato esecuzione a un provvedimento cautelare in carcere, emesso dal gip presso il tribunale di Paola, Maria Grazia Elia, su richiesta del procuratore della Repubblica presso il tribunale di Paola, Pierpaolo Bruni, e del sostituto procuratore della Repubblica, Rossana Esposito, nei confronti di P.M., un 40enne di Napoli.

L'uomo, già detenuto per altra causa, è ritenuto responsabile di intestazione fittizia di beni, nello specifico un immobile di Scalea, per il quale, contestualmente, è stato disposto il sequestro preventivo ai fini di confisca.

Le indagini hanno permesso di acquisire come P.M. avesse, in modo fittizio attribuito a una donna, estranea sia dal contesto criminale che da quello familiare del suddetto, la proprietà di un immobile, ubicato in un complesso edilizio di Scalea, acquistato con i proventi del narcotraffico svolto dall’uomo.

Il denaro sarebbe stato così riciclato nell'investimento immobiliare, operato dalla donna e da una terza persona, conseguentemente ritenuti responsabili di riciclaggio, sebbene non destinatari di provvedimento cautelare. Proprio per tali ragioni, per l’immobile è stato disposto il citato sequestro preventivo ai fini di confisca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook