Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Parco acquatico di Rende, lavoratori senza salario dal mese di maggio
LA VERTENZA

Parco acquatico di Rende, lavoratori senza salario dal mese di maggio

lavoro, parco acquatico, rende, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il parco acquatico di Santa Chiara

Hanno rincorso la speranza per otto mesi i lavoratori del Parco acquatico di Rende. Hanno atteso fiduciosi che da una settima all'altra arrivasse qualcosa sul conto corrente.

È passata la primavera, l'autunno ed è arrivato l'inverno ma dei soldi del loro lavoro non s'è visto nulla: neanche un nichelino da far tintinnare sulla tavola delle feste. Una situazione al limite del reale che i rappresentanti dei Cobas e dell'Usb non sono più disposti a tollerare.

«Non possiamo che appoggiare e far risuonare ancora più forte il grido dei lavoratori del Parco Acquatico», una struttura quest'ultima che gli esponenti provinciali delle due sigle sindacali hanno ribattezzato «Pacco acquatico» in quanto, spiegano «è proprio un pacco quello che è stato rifilato ai lavoratori che attendono lo stipendio dal mese di maggio e sono stati condannati a un Natale di ristrettezze economiche e d'incertezze per il futuro».

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook