Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reti idriche colabrodo e comuni morosi, l'area del tirreno cosentino soffre la sete
RETE IDRICA

Reti idriche colabrodo e comuni morosi, l'area del tirreno cosentino soffre la sete

di

L'acqua presenta il suo conto salato. Agli annosi problemi causati da drastiche interruzioni per condutture idriche colabrodo si aggiungono le repentine riduzioni della portata disposte per i comuni morosi nei confronti di Sorical.

Il territorio del Tirreno cosentino che vive prevalentemente grazie all'indotto turistico estivo, termale e religioso, va in sofferenza a causa di ataviche problematiche legate alla mancanza di precise strategie e investimenti nel settore. Iniziamo con i disagi per l'utenza che ancora, purtroppo, sono notevoli.

È stato un anno di difficoltà per la popolazione a casa di guasti e di rotture che hanno interessato tutto il Tirreno cosentino. Tubi marci e condutture che spesso e sovente hanno pagato il conto all'usura del tempo.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione della Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook