Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza rifiuti a Cosenza, è corsa contro il tempo: impianti aperti fino al 20 gennaio
RSU

Emergenza rifiuti a Cosenza, è corsa contro il tempo: impianti aperti fino al 20 gennaio

di

Cumuli di spazzatura soprattutto nelle aree periferiche del capoluogo (la situazione è precaria ormai da quasi due mesi) alimentati dagli incivili. Non solo colpa dunque dell'impossibilità di conferire il quantitativo necessario negli impianti di zona. In alcuni punti (vicino Portapiana e su corso Garibaldi ad esempio) la spazzatura risale alle recenti festività.

Le tute gialle di Ecologia Oggi fanno quel che possono per smaltire il quantitativo ingente di rifiuti che si è accumulato in varie zone. Ma non è facile. L'autorità massima per l'organizzazione del servizio rifiuti (il presidente dell'Ato Cosenza, Marcello Manna), martedì sera ha scritto alle Società interessate (Ekrò e Calabra Maceri appunto) di proseguire il servizio di trattamento di Rsu nonostante il contratto sia scaduto.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook