Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, 80 feretri attendono di trovare ricovero nella cittadella dei morti di Colle Mussano
CAMERA MORTUARIA

Cosenza, 80 feretri attendono di trovare ricovero nella cittadella dei morti di Colle Mussano

di

Adesso sono circa ottanta i feretri che attendono di trovare un ricovero nella cittadella dei morti di Colle Mussano. Stanno lì, nell'obitorio, messe più o meno allineate, tutte quelle bare contenenti i resti d'una popolazione che sperava, almeno in questa nuova vita, di trovare pace. Stanno lì, quelle casse di legno con l'anima di zinco, accatastate su tre livelli, anche se fra un po' gli spazi, già di per sé angusti, non basteranno a contenerne altre: l'idea d'una fossa comune (o d'una cremazione collettiva) sarebbe un azzardo ma a continuare di questo passo non sembrerebbe, poi, un'ipotesi remota. Uno spettacolo desolante, insomma. Che lascia intravvedere - neanche tanto in filigrana - la cosiddetta «buona» amministrazione di questa città straripante di piste ciclabili e parchi urbani, parcheggi a strisce blue, aree pedonali, ma scarna di loculi, di tombe o di qualsiasi altro anfratto dove sistemare alla meno peggio i defunti.

Stanno lì, insomma, in quel caos dall'odore mortifero dell'obitorio quei feretri della cui sorte interessa solo ai famigliari che son pure stanchi di sperare e quindi di protestare o cercare vie diverse - come sovente accade o così almeno si racconta - per trovare una soluzione che sia ottimale o quantomeno accettabile. Stanno lì, non possono andar più da nessuna parte, quei feretri e la loro, ormai, non è neanche un'attesa.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Cosenza

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook