Sabato, 15 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nove contagi da Coronavirus a Cosenza, intera famiglia risultata positiva
IN ISOLAMENTO

Nove contagi da Coronavirus a Cosenza, intera famiglia risultata positiva

di

I positivi al Coronavirus a Cosenza sono nove e tutti di origine africana. Lo ha comunicato il sindaco Mario Occhiuto. Sono tutti familiari della bimba di quattro anni portata l'altro giorno per essere sottoposta ad un intervento alle tonsille che è invece risultata affetta da coronavirus.

I contagiati sono tutti asintomatici e ristretti in isolamento domiciliare. Nelle prossime ore saranno eseguiti altri tamponi dal team dell'Asp di Cosenza diretto da Mario Marino.

Ma l'iter non è stato così semplice. La piccola, nei giorni scorsi, doveva effettuare un piccolo intervento chirurgico all’ospedale dell’Annunziata e prima del ricovero, come prevede saggiamente la prassi, è stata sottoposta al tampone. Emersa la positività è stata mandata a casa, con l’invito ai genitori a rispettare la quarantena in attesa dei tamponi su tutta la famiglia.

I genitori però hanno deciso di fare alla piccola un test pungidito risultato negativo e per questo si sono comportati normalmente, senza rispettare le regole anti contagio. La task force dell’Asp di Cosenza, guidata da Mario Marino, allertata dalla struttura che aveva effettuato il tampone pre-ricovero, si è attivata per ricostruire la catena dei contatti. I genitori, ieri mattina, alla vista dei medici dell’Asp, hanno protestato, rifiutandosi di fare i tamponi. C’è stato bisogno di ore di interlocuzione e l’intervento delle forze dell’ordine per riportare la calma e fare i test.

In attesa dei risultati, la piccola e i congiunti sono stati messi in quarantena. L’esito dei tamponi è stato infausto: otto persone oltre la piccola risultano “positivi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook