Venerdì, 14 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marina di Cetraro, salvato un gabbiano reale che aveva ingoiato una lenza
ANIMALI

Marina di Cetraro, salvato un gabbiano reale che aveva ingoiato una lenza

di
gabbiani, mare, Tonino Basile, Cosenza, Calabria, Cronaca
Tonino Basile e il gabbiano

Un giovane esemplare di gabbiano reale, ormai destinato a morte sicura, è stato salvato nei giorni scorsi dal signor Tonino Basile, la cui abitazione è ubicata proprio sul lungomare della Marina di Cetraro.

Avendo notato il gabbiano quasi esanime sulla battigia, il signor Basile si è, infatti, affrettato a recuperarlo e a portarlo a casa, con la speranza, appunto, di salvargli la vita. L’esemplare aveva difficoltà a respirare, poiché aveva ingerito una sottilissima lenza.

“Tonino, con l’aiuto di sua moglie, dopo circa un’ora, lo ha salvato liberandogli, con accortezza e delicatezza, le vie respiratorie - ha spiegato Luciano Basile, suo fratello, noto ambientalista e sportivo cetrarese - che erano ostruite da una lenza poco più grande di un filo di capello, che il povero animale aveva ingoiato e che lo stava strozzando. Inoltre, la lenza si era pericolosamente attorcigliata anche intorno alle zampe. Una volta liberato, è stato disinfettato, dissetato e nutrito e, verso il tramonto, è stato messo nelle condizioni di spiccare nuovamente il volo”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook