Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Parcelle d'oro all'Asp di Cosenza, assolti in appello Scarpelli e Gaetano
TRIBUNALE

Parcelle d'oro all'Asp di Cosenza, assolti in appello Scarpelli e Gaetano

asp cosenza, gianfranco scarpelli, Nicola Gaetano, Cosenza, Calabria, Cronaca
Gli uffici dell'Asp di Cosenza

La Corte di Appello di Catanzaro, su conforme richiesta di accusa e difesa, ha assolto dal reato di abuso d'ufficio l'ex direttore generale dell'Asp di Cosenza, Gianfranco Scarpelli e l'avvocato Nicola Gaetano, in relazione agli incarichi legali che sarebbero stati affidati al legale. Assoluzione sollecitata, in particolare, dal pg Salvatore Di Maio perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato, e dagli avvocati Nicola Carratelli e Guido Siciliano.

Il processo denominato “Parcelle d'oro” aveva avuto rilevanza mediatica sin dal 2014. Il dottor Scarpelli ha dovuto subire anche un procedimento davanti alla Corte dei Conti concluso con l'assoluzione pronunciata dalla Sezione Centrale d'Appello.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook