Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Assedio del Coronavirus all'Annunziata di Cosenza, ospedale vicino alla resa
SANITÀ

Assedio del Coronavirus all'Annunziata di Cosenza, ospedale vicino alla resa

di

Le ambulanze sfrecciano con le sirene accese e quel lamento, ogni volta, è come un pugno nello stomaco. Sono dirette tutte lì, all'“Annunziata” che da giorni mostra segni di sofferenza con reparti pieni e pronto soccorso sotto assedio.

La sanità cosentina si è arresa alla dittatura del virus. Da due giorni il reparto di emergenza-urgenza del presidio provinciale anti-covid è la linea di confine tra la vita e la morte. Dentro quelle stanze, ieri sera c'erano 30 pazienti positivi con sintomatologia più o meno grave e altri dieci con patologie non covid. Tutti in coda per un posto in corsia.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook