Venerdì, 22 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scalea, prima scappa poi aggredisce i carabinieri: arrestato
CARABINIERI

Scalea, prima scappa poi aggredisce i carabinieri: arrestato

di
I militari, dopo un breve inseguimento a piedi, sono riusciti a bloccare l’uomo che, dopo essersi rifiutato di fornire le proprie generalità, si è scagliato contro i due carabinieri facendone nascere una breve colluttazione
aggressione, carabinieri, scalea, Cosenza, Cronaca
Domenica agitata a Scalea per i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile

Scappa alla vista dei carabinieri, poi li aggredisce e infine viene arrestato. Domenica agitata sull’Alto Tirreno cosentino quando al 112 è arrivata la telefonata di un cittadino per segnalare la presenza di un uomo che, con in mano alcuni piccoli elettrodomestici, si aggirava per le vie del centro storico di Scalea. La segnalazione ha consentito alla centrale operativa della Compagnia, guidata dal capitano Andrea Massari, di inviare tempestivamente una pattuglia della sezione Radiomobile. I militari, dopo alcuni minuti, sono riusciti a intercettare, in via Beata Vergine del Carmelo, l’uomo indicato nella telefonata con in mano un forno elettrico e un televisore. Ma quest’ultimo, vedendo i carabinieri si è dato a precipitosa fuga lanciandosi in una scarpata. E, dopo aver nascosto gli elettrodomestici, ha cercato di dileguarsi tra le sterpaglie. I militari, dopo un breve inseguimento a piedi, sono riusciti a bloccare l’uomo che, dopo essersi rifiutato di fornire le proprie generalità, si è scagliato contro i due carabinieri facendone nascere una breve colluttazione, sedata dopo alcuni istanti grazie anche all’ausilio di una seconda pattuglia dei colleghi di Orsomarso inviata in supporto. L’uomo, portato in caserma, non è riuscito a fornire una spiegazione plausibile sul perché avesse quegli elettrodomestici, sui quali sono in corso accertamenti. Informata la Procura di Paola, A.M., 31enne pakistano senza fissa dimora, è stato arrestato. Nel corso dell’udienza, l’arresto è stato convalidato e l’uomo rimesso in libertà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook