Lunedì, 01 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Terme Luigiane, la Regione diventa arbitro della vertenza
LA VERTENZA

Terme Luigiane, la Regione diventa arbitro della vertenza

di
Saranno convocati i sindaci di Acquappesa e Guardia Piemontese
terme luigiane, gerardo calabria, Cosenza, Cronaca
La protesta dei lavoratori delle Terme Luigiane a Catanzaro

I sindaci di Acquappesa e Guardia Piemontese, Francesco Tripicchio e Vincenzo Rocchetti, saranno convocati dalla Regione. L’Ente in qualità di gestore delle acque si farà promotore di un tentativo di mediazione: mettere seduti attorno a un tavolo le varie anime della vicenda. È quanto emerso nel corso di un incontro avuto ieri mattina a Catanzaro dai lavoratori delle Terme Luigiane con il responsabile del dipartimento attività produttive. È un primo passo per venire a capo a una vicenda che con il passare dei giorni si sta facendo sempre più complessa a causa del braccio di ferro in atto tra Sateca e amministrazioni comunali. L’incontro è avvenuto dopo il sit-in davanti alla sede regionale delle maestranze accompagnate dal segretario provinciale della Cisl, Gerardo Calabria. È stato anche contattato l’assessore Fausto Orsomarso al quale i lavoratori e i sindacalisti hanno chiesto un intervento specificando che le richieste sono quelle di mantenere i posti di lavoro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook