Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Roseto Capo Spulico, furto in appartamento sventato dai carabinieri: un arresto
CARABINIERI

Roseto Capo Spulico, furto in appartamento sventato dai carabinieri: un arresto

di
Il comandante Carafa lo ha scovato mentre stava rovistando in una casa al momento disabitata

Romeno colto in flagranza di reato mentre si accingeva a rubare in un'abitazione. Arrestato dai carabinieri di stanza alla locale Stazione guidata dal comandante Marco Carafa che hanno operato sotto le strette direttive del comandante della Compagnia di Corigliano, capitano Cesare Calascibetta. Che da giorni insieme ai suoi uomini, teneva  d'occhio l'uomo e un suo presunto complice di nazionalità italiana. Le indagini e gli appostamenti dei militari della Benemerita rosetana, hanno subito portato buoni frutti. Il malvivente, da tempo in Italia, da quello che si è appreso, era stato già fermato la sera prima dell'arresto con del materiale, di non chiara provenienza (verosimilmente  frutto di refurtiva) e pertanto denunciato. Ma l'opera di intelligence del luogotenente Carafa, è andata avanti senza sosta, anche perché negli ultimi periodi, non  sono state poche le visite ad abitazioni private e locali commerciali da parte dei malfattori, nel territorio cittadino ed in quello della confinante Amendolara, dove ha giurisdizione la caserma rosetana. I militari dell'Arma hanno intensificato i controlli nei vari rioni dei due centri turistico-balneari jonici. E il cittadino dell'Est è presto finito nelle mani della giustizia. Il comandante Carafa lo ha scovato mentre stava rovistando in una casa al momento disabitata, in agro di Roseto Capo Spulico, utilizzata solitamente in estate dai legittimi proprietari. Per lui sono scattate immediatamente le manette ai polsi. Portato in caserma per le formalità di rito, su disposizione della Procura di Castrovillari, prontamente informata dei fatti di cronaca, l'uomo difeso dall'avvocato Anna Napoli, è stato posti ai domiciliari. Denunciata a piede libero un'altra persona del luogo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook