Domenica, 09 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, adolescente a scuola si lascia cadere da un'altezza di 5 metri
LA DISPERAZIONE

Castrovillari, adolescente a scuola si lascia cadere da un'altezza di 5 metri

di
I motivi del gesto sarebbero da addebitarsi a una situazione sentimentale finita come non avrebbe voluto
adolescente ferito, castrovillari, Cosenza, Cronaca

Il lungo calpestio della pandemia ci ha cambiati dentro e fuori. Ha riempito di pietre le vite degli adulti che sono  diventate montagne nelle esistenze degli adolescenti. Loro, i nostri ragazzi, sempre più fragili, sono stati costretti a subire il distacco dal mondo reale, prigionieri di una sofferenza che li ha piegati psicologicamente. Non hanno più anticorpi sociali, non sono più  resilienti. E così, i naturali ostacoli che la vita oppone sui loro passi diventano cime tempestose, muri invalicabili. Arriva sempre più spesso la resa anticipata. Come è accaduto questa mattina, a Castrovillari, ad un adolescente che si è arreso davanti a una storia sentimentale finita come non avrebbe voluto. Un epilogo imprevisto che ha spinto il ragazzino verso la decisione estrema, un gesto insano da consumare a scuola, l'Istituto alberghiero, di mattina. Eludendo i controlli del personale in servizio, si sarebbe lasciato cadere da un'altezza di cinque metri. Nella caduta, lo studente, immediatamente soccorso, ha riportato traumi e contusioni gestiti prima in ospedale a Castrovillari e, successivamente, all'Annunziata dove è stato trasferito. Ma la trama amara deve far riflettere. Il virus rischia di lasciarci in eredità una intera generazione di soggetti psicologicamente fragili e vulnerabili. Famiglie e agenzie formative sono chiamate ad un impegno condiviso per limitare i disagi dei ragazzi e aiutarli nel difficile percorso verso una normalità assai complessa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook