Domenica, 01 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Estorsione aggravata ai danni di un imprenditore di Cosenza, a giudizio i dirigenti di una società petrolifera
L'UDIENZA

Estorsione aggravata ai danni di un imprenditore di Cosenza, a giudizio i dirigenti di una società petrolifera

di
cosenza, estorsione a imprenditore, repsol italia, Francesco Gallo, Giuseppe Marrazzo, Sanjuan Sanchez Sarachaga, Cosenza, Cronaca
Il tribunale di Cosenza

Estorsione aggravata è l’accusa, di cui dovranno rispondere, nei confronti dell’imprenditore Francesco Gallo – difeso dall’avvocato Gianpiero Calabrese – due rappresentanti della “Repsol Italia”. Gli alti dirigenti del colosso petrolifero – Sanjuan Sanchez Sarachaga, nel ruolo di rappresentante legale e amministratore delegato della “Repsol Italia Spa” e Giuseppe Marrazzo, direttore commerciale della società (entrambi sono difesi dall’avvocato Salvatore Scuto di Milano) – ieri mattina sono comparsi davanti al giudice per l’udienza preliminare Piero Santese.
Secondo l’accusa i due rappresentanti della società petrolifera, in concorso tra loro, avrebbero costretto l’imprenditore cosentino, nonostante non vi fosse alcuna ragione economica a riguardo – dietro la minaccia dell’interruzione dei rapporti economici e della rescissione dei contratti commerciali – ad accollarsi il debito, di oltre quattrocento milioni, di un’altra azienda.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook