Sabato, 19 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rende, basta con le isole invase dai rifiuti: si ripensa il sistema delle “Pez”
IL PIANO

Rende, basta con le isole invase dai rifiuti: si ripensa il sistema delle “Pez”

di
I mini-impianti posizionati in diversi punti del perimetro urbano non hanno funzionato. Differenziata: il 31 dicembre scade l’accordo con Calabra Maceri

Il prossimo 31 dicembre scade la convenzione tra il Comune di Rende e Calabra Maceri per la raccolta differenziata. La notizia – confermata dall’assessore all’ambiente Domenico Ziccarelli – è che prima del tempo sindaco e Giunta stanno studiando un nuovo bando completamente diverso da quello degli ultimi cinque anni. Nonostante i buoni risultati raggiunti negli ultimi anni, con percentuali di differenziata al 70% circa, che hanno consentito a Rende di incassare il titolo di città riciclone, da Legambiente, gli amministratori si stanno soffermando maggiormente sulle cosiddette Pez, le isole ecologiche posizionate in diversi punti della città, che non hanno funzionato. Anzi, sono spesso finite al centro di polemiche per aver creato mini discariche a cielo aperto. Alcune sono chiuse, come quella di via Bilotti. Altre probabilmente riceveranno la stessa sorte. «Si, è vero. Stiamo lavorando da mesi, con il sindaco e gli uffici, ad un nuovo bando», assicura Ziccarelli.

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook