Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L’area dell’Alto Tirreno Cosentino devastata dal fuoco
INCENDI

L’area dell’Alto Tirreno Cosentino devastata dal fuoco

di
Gravi disagi tra Maierà e San Nicola Arcella. Durissimo il lavoro delle unità di emergenza nelle ultime 24 ore

L’Alto Tirreno cosentino si è svegliato tra le fiamme e per tutta la giornata di ieri è stato minacciato dal fuoco. Infatti, un vasto incendio è scoppiato a Maierà nella notte di sabato e si è propagato anche nella mattinata di ieri. Mentre, a San Nicola Arcella si sono vissuti attimi di grande paura quando è esplosa una cabina dell’Enel. Il fumo e le fiamme hanno allarmato residenti e turisti che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine e l’Enel. Si è udito un forte rumore causato dall’esplosione e poi si sono viste le fiamme. Sul posto sono giunti immediatamente i vigili del fuoco, ma anche le squadre di Calabria Verde. Diverse le segnalazioni dei turisti spaventati da quell’esplosione e poi dalla vista delle fiamme.
Per fortuna, l’esplosione della cabina non ha provocato nessun ferito. Le operazioni di spegnimento sono durate molte ore e hanno richiesto un impegno costante del personale dei vigili del fuoco.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook