Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acquappesa, i lavoratori delle Terme Luigiane chiedono aiuto alla Regione
L'APPELLO

Acquappesa, i lavoratori delle Terme Luigiane chiedono aiuto alla Regione

di
Sollecitato un maggiore impegno al presidente Occhiuto, intanto la Sateca attende la riconsegna dei beni
Cosenza, Cronaca
I lavoratori delle Terme Luigiane davanti alla sede della Regione Calabria a Catanzaro

Terme Luigiane: le due amministrazioni non hanno ancora proceduto alla riconsegna dei beni alla Sateca. Non è escluso che la società adesso, dopo averla sollecitata bonariamente per due volte, proceda in altra direzione.

I lavoratori nel frattempo hanno scritto al presidente della Regione Roberto Occhiuto. In una lettera aperta hanno chiesto impegno sulla questione delle Terme Luigiane. Dopo anni ed anni nei quali è stato sempre profuso dalle maestranze massimo impegno e dedizione e sono state maturate nel tempo professionalità oggi si è toccato il fondo. «Sono state umiliate e mortificate tante competenze - si spiega - a causa di una politica locale indifferente al nostro grido di dolore. Chiedevamo solo che venisse applicato quanto previsto dalle norme di riferimento e invece abbiamo ricevuto solo offese».

I protocolli di intesa sottoscritti da tutte le parti in Prefettura e ratificati nei consigli comunali di Guardia Piemontese ed Acquappesa sono stati ritenuti dai sindaci “carta straccia”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook