Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano, 26enne ai domiciliari per detenzione e spaccio di droga
CARABINIERI

Corigliano Rossano, 26enne ai domiciliari per detenzione e spaccio di droga

di
Il ragazzo è stato trovato in possesso di 30 grammi di cocaina

Finisce in manette perché trovato in possesso di una “pietra” di cocaina. E’ questo il frutto dell’ultimo blitz condotto dai carabinieri nella giornata di martedì scorso. L’arresto è avvenuto nell’ambito delle attività di prevenzione e contrasto all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio di Corigliano-Rossano, posta in essere dai Carabinieri dal Reparto Territoriale di Corigliano-Rossano diretto dal tenente colonnello Raffaele Giovinazzo.

Un mercato quanto mai fiorente, purtroppo, quello dello spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio comunale, che coinvolge sia come spacciatori, ma anche come assuntori un elevato numero di giovani e giovanissimi.
In particolare, nel caso specifico, i militari della dipendente Sezione Operativa sono intervenuti nell’area urbana dello scalo di Corigliano e hanno arrestato, in flagranza di reato, un giovane incensurato del posto di 26 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. L’attività investigativa intrapresa dai militari operanti, ha consentito di ricostruire, a livello di gravità indiziaria e in attesa dei successivi sviluppi, attesa l’attuale fase di svolgimento delle indagini preliminari, la condotta posta in essere dall’arrestato. Per come si riferisce, il ventiseienne dopo essere stato fermato per un controllo e sottoposto a una perquisizione sia veicolare che personale, è stato trovato in possesso di un involucro termo sigillato di sostanza stupefacente del tipo cocaina, in pietra, per un peso complessivo di 30 grammi.

A seguito degli esiti della perquisizione la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro penale, mentre l’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio e su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, è stato sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari, rimanendo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook