Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, nasce la "La scuola è di tutti". Integrazione linguistica tra bambini russi ed ucraini
L'INIZIATIVA

Castrovillari, nasce la "La scuola è di tutti". Integrazione linguistica tra bambini russi ed ucraini

di
Cosenza, Cronaca
Il preside della scuola media di Castrovillari, Gianmarco D'Ambrosio

La guerra da giorni ha rinchiuso in un freddo rancore di morte, il mondo intero. Città disfatte dagli scontri armati, l'incubo nucleare che minaccia la civiltà universale, la catastrofe umanitaria che genera nuove povertà e nuovi business. Nella curva ingannevole della storia di questi giorni tristi restano imprigionati i destini dei popoli fratelli di Russia ed Ucraina. La tregua è un percorso difficile, da giorni si tenta un dialogo che appare per adesso impossibile. Ma il seme della pace è già stato piantato dalla scuola media di Castrovillari con un progetto di integrazione linguistica che coinvolgerà anche bambini russi ed ucraini che frequentano l'istituto.

"La scuola è di tutti" nasce da un'idea del preside, Gianmarco D'Ambrosio, per consentire una rapida integrazione linguistica e culturale ai tanti studenti non italiani che frequentano la Media. Insieme all'associazione "Vincenzo Matarangolo" di Acquaformosa si punterà al confronto e alla mediazione culturale, all'alfabetizzazione e al recupero della socialità. I bambini ucraini e russi collaboreranno insieme alla creazione di un mondo migliore, tollerante, interculturale e pacifico. Un percorso virtuoso che potrà essere fonte d'ispirazione per chi oggi non vede altra via d'uscita che la guerra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook