Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, sequestrato il cassone coi resti delle estumulazioni
IL CASO

Castrovillari, sequestrato il cassone coi resti delle estumulazioni

di
Dopo la denuncia del gruppo di Fratelli d’Italia. Chiesta una riunione per discutere sul cimitero

C'è il sequestro di un cassone contenente le bare estumulate. I sigilli sono visibili dalla parte posteriore del nuovo camposanto. Dal cancello esterno è possibile notare, e questo nonostante la sistemazione di un telone, il cassone coi sigilli apposti ed un'area attigua che avrebbe accolto il materiale da risulta delle estumulazioni dei cari estinti. L'operazione s'è resa necessaria, nel corso degli anni, proprio per liberare i loculi giunti alla fine delle concessioni. Il sequestro del cassone (probabilmente verrà presto definito il percorso per il suo corretto smaltimento) è il prodotto delle segnalazioni partite nei giorni scorsi da Fratelli d'Italia Castrovillari in ordine allo stato di salute del cimitero di Castrovillari. Una video denuncia ha generato un primo intervento delle forze dell'ordine e le prescrizioni necessarie per arrivare alla sanificazione delle emergenze. E c'è di più: se da un lato prossimamente verranno consegnati i nuovi loculi che andranno a risolvere il problema delle tumulazioni assieme all'eccessiva attesa dei feretri all'interno della sala mortuaria, dall'altro canto l'emergenza delle tumulazioni si trascina stancamente da tanti, sicuramente troppi anni con la necessità di effettuare la manutenzione complessiva dei bagni pubblici e di altre infrastrutture bisognose del giusto decoro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook