Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pronto soccorso di Rossano distrutto dalla furia di un paziente
IN ESCANDESCENZE

Pronto soccorso di Rossano distrutto dalla furia di un paziente

di
Dopo aver ritrattato la versione dei fatti su come fosse procurato le ferite ha iniziato a mettere a soqquadro i locali. Si è anche impossessato di uno degli estintori iniziando a sfasciare porte e suppellettili

Pronto soccorso di Rossano distrutto dalla furia di un paziente andato in escandescenze. Un ragazzo somalo di 22 anni è arrivato nella notte al Giannettasio dopo essere stato soccorso dal 118 a Cassano e dopo aver ritrattato la versione dei fatti su come fosse procurato le ferite ha iniziato a mettere a soqquadro i locali. Si è anche impossessato di uno degli estintori iniziando a sfasciare porte e suppellettili.

Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza che sono riusciti a bloccarlo dopo che si era asserragliato nei locali dell’area medica. Solo pochi giorni fa il medico di turno assieme ad un infermiere e un Oss erano stato aggrediti dai familiari di un paziente per la lunga attesa. Ancor una volta riemerge con forza la carenza di sicurezza al pronto soccorso di Rossano, sprovvisto di un servizio di vigilanza h24 e di un posto fisso di polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook