Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, addio a Franco Lanzino. È morto il papà di Roberta uccisa nel lontano 1988

Cosenza, addio a Franco Lanzino. È morto il papà di Roberta uccisa nel lontano 1988

"Il post che non avremmo mai voluto scrivere. Addio Presidente. La Camera ardente per l'ultimo saluto a Franco Lanzino sara' allestita nella sede della Fondazione "Roberta Lanzino" per volere dell'amata moglie Matilde e dei figli che Franco adorava. Oggi si è spenta una luce in terra e si è accesa una stella nel cielo".
Sono le parole racchiuse in un post apparso sulla pagina Facebook della Fondazione Roberta Lanzino. Franco era padre di Roberta, la giovane donna appena 19enne rimasta uccisa dopo uno stupro avvenuto il 26 luglio 1988. Tutta la città di Cosenza si stringe intorno alla memoria di Franco e al dolore dei familiari.

Il cordoglio del sindaco Caruso

“E’ con profonda tristezza che ho appreso della scomparsa di Franco Lanzino, carissimo amico e Presidente della Fondazione Roberta Lanzino. Una notizia che ci lascia sgomenti e che priva la nostra comunità, ma anche l’area urbana, la provincia e l’intera regione, di un assoluto punto riferimento nella battaglia contro ogni forma di violenza sulle donne, sui minori e nei confronti dei soggetti più deboli della nostra società”. Lo afferma il Sindaco di Cosenza, Franz Caruso, nell’esprimere il più profondo cordoglio personale e di tutta l’Amministrazione comunale per la scomparsa del Presidente della Fondazione Lanzino. “Franco Lanzino – ha sottolineato  Franz Caruso – ha sopportato con forza, dignità e coraggio encomiabili, il peso enorme di un lutto impossibile da elaborare e che ne ha segnato irrimediabilmente il cammino esistenziale, ma che sia lui che la moglie, la cara Matilde Spadafora Lanzino, hanno saputo convertire in un percorso di amorevole presa in carico delle situazioni di difficoltà altrui, facendo nascere nel 1989 la Fondazione che porta il nome della figlia Roberta e che nel tempo, con una attività da additare ad esempio, ha messo in campo tutta una serie di azioni concrete al servizio delle donne e dei minori in difficoltà. Sono certo che Matilde Lanzino saprà proseguire da par suo la traiettoria tracciata in questa direzione dal marito Franco. Insieme hanno formato una coppia esemplare, accomunati dal dolore in quella che hanno saputo trasformare in una autentica battaglia di civiltà e di diuturno impegno sociale. L’Amministrazione comunale sarà al fianco della Fondazione Lanzino per accompagnarne le azioni e i percorsi futuri”. Il Sindaco Franz Caruso ha infine espresso, anche a nome della Giunta di Palazzo dei Bruzi, le più sentite condoglianze alla moglie di Franco Lanzino, Matilde, ai figli e a tutti i familiari.

Occhiuto: sincero cordoglio per scomparsa Franco Lanzino

“È scomparso Franco Lanzino, presidente della Fondazione che porta il nome della figlia Roberta, uccisa barbaramente nel 1988. Con Roberta ho condiviso un anno di università, prima della sua morte. Il padre ha vissuto per onorare la sua memoria. Sincero cordoglio alla famiglia”. Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

La Cisl Cosenza ricorda Lanzino, "Riposi in pace"

«Esprimo il cordoglio di tutta la CISL per la scomparsa di Franco Lanzino», scrive in una nota Giuseppe Lavia, Segretario generale dell’UST CISL di Cosenza. «Quella di Franco è una lunga storia di militanza nel nostro sindacato, in cui ha rivestito ruoli di primo piano, sia nella Segreteria della Federazione dei Bancari che della CISL cosentina. Ricordiamo il suo impegno per la persona e per il lavoro. Un impegno straordinario che, dopo la tragica morte dell’amata figlia Roberta, è stato rivolto alla Fondazione a lei intitolata. Proprio sabato mattina ha partecipato, insieme alla moglie Matilde, alla posa della panchina rossa in memoria di Roberta e di tutte le vittime della violenza di genere voluta dalla FIM CISL insieme alla Segreteria della CISL provinciale. Riposi in pace».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook